articolo pubblicato | open access
Sottoposto a Peer review

Il “controlimite” della tutela dei diritti processuali dell’imputato: visioni evolutive dalle Corti europee tra legalità e prevedibilità

E. Nadia La Rocca - Alfredo Gaito

Archivio Penale
© dell'autore 2019
Ricevuto: 10 aprile 2019 | Accettato: 18 aprile 2019 | Pubblicato: 19 aprile 2019


L’intero articolo è disponibile


Riassunto

Le recenti pronunce della giurisprudenza europea, alcune decisioni evolutive della Corte costituzionale e le ultime novelle normative, non possono che stimolare alcune riflessioni sulla reale portata dei diritti fondamentali nel processo, ormai in crisi ed incompatibili con le moderne concezioni populiste del diritto e del processo penale.


The “Controlimite” of the protection of procedural rights of the defendant: Evolutionary visions from European Courts between legality and predictability


The recent rulings of European case-law, some evolutionary decisions of the Constitutional Court and the latest legislation, can only stimulate some reflections on the real scope of fundamental rights in the trial, now in crisis and incompatible with the modern populist conceptions of the law and the criminal trial.


Percorso di valutazione

Peer reviewed. Certificazione della qualità


L’intero articolo è disponibile