articolo pubblicato | articolo in abbonamento
Sottoposto a Peer review

La responsabilità penale del medico: dal “ritaglio di tipicità” del decreto Balduzzi alla “non punibilità” della legge Gelli-Bianco

Marco Gambardella

Archivio Penale
© dell'autore 2018
Ricevuto: 16 maggio 2018 | Accettato: 20 maggio 2018 | Pubblicato: 21 maggio 2018


L'intero articolo è disponibile per gli abbonati


Riassunto

Con la legge Gelli-Bianco del 2017 si è inserita, tramite il nuovo art. 590-sexies c.p., un’area di “non punibilità” per contrastare la c.d. medicina difensiva e garantire l’effettività del diritto costituzionale alla salute. In proposito, si è posta la questione della natura giuridica della nuova disposizione e dei suoi rapporti con la previgente disciplina del decreto Balduzzi. Per risolvere tali problemi sono intervenute le Sezioni unite penali.

 

The Gelli-Bianco law of 2017 has included, through the new art. 590-sexies c.p., an area of "non-punishability" to oppose the c.d. defensive medicine and guarantee the effectiveness of constitutional right to health. In this regard, the question arose of the legal nature of the new provision and its relations with the old discipline of the Balduzzi decree. The Court of Cassation “a sezioni unite” intervened to resolve these problems.


Percorso di valutazione

Peer reviewed. Certificazione della qualità


L'intero articolo è disponibile per gli abbonati