articolo pubblicato | articolo in abbonamento
Sottoposto a Peer review

Le conclusioni dell’avvocato generale nel caso “Taricco”: presagio di un contrasto insanabile?

Francesco Urbinati

Archivio Penale
© Pisa University Press 2017
Ricevuto: 09 ottobre 2017 | Accettato: 16 ottobre 2017 | Pubblicato: 18 ottobre 2017


L'intero articolo è disponibile per gli abbonati


Riassunto

L’autore riassume ed analizza le conclusioni dell’Avvocato Generale Yves Bot relative al procedimento a carico di M.A.S e M.B. (c.d. Taricco bis), in attesa della pronuncia della Corte di Giustiza dell’Unione Europea su rinvio pregiudiziale effettuato dalla Corte costituzionale italiana con la nota ordinanza n. 24/2017. A fronte dell’intento interlocutorio della Corte costituzionale, volto ad evitare un possibile conflitto tra le Corti e il conseguente azionamento dei contro-limiti interni, la posizione dell’Avvocato Generale non fa altro che accentuare il distacco tra gli ordinamenti nella materia penale. Fulcro dell’analisi è la differente qualificazione giuridica dell’istituto della prescrizione da parte dei due sistemi. Se la Corte di Giustizia dell’Unione Europea si collocherà nel solco tracciato dall’Avvocato Bot, com’è probabile, sarà inevitabile l’approdo ad un punto di contrasto insanabile, con declaratoria di parziale incostituzionalità della legge di ratifica dei Trattati.

 

The author summarizes and analyzes the opinion of Advocate General Yves Bot on the proceedings against M.A.S and M.B. (so-called Taricco bis), awaiting for judgment of the European Court of Justice on the preliminary ruling made by the Italian Constitutional Court with the famous order no. 24/2017. Against the interlocutory intent of the Constitutional Court, in order to avoid a possible conflict between the Courts and the consequent drive of the internal counter-limits, the position of the Advocate General merely emphasizes the separation between the criminal law systems. The fulcrum of the analysis is the different legal qualification of the institute of prescription by the two systems. If the European Court of Justice will settle in the path drawn by the Advocate Bot, as is likely, it will inevitably lead to an irremediable point of contrast, with a declaration of partial uncostitutionality of the law of ratification of Treaties.


Percorso di valutazione

Peer reviewed. Certificazione della qualità


L'intero articolo è disponibile per gli abbonati